lunedì 14 maggio 2018

Crostata salata Olive e Peperoni Speck e Pachino - Ricetta facile

Oggi vado sul facile, la classica ricetta svuotafrigo il mio ... è poverello è quasi sempre a secco, ma stavolta gli ingredienti c'erano e si incastravano a meraviglia

CROSTATA SALATA RIPIENA CON OLIVE E PEPERONI

INGREDIENTI
2 rotoli di pasta sfoglia la Sfogliata Rana
200 g di Olive Kalamon Ficacci
2 Peperoni rossi
1 Peperone giallo
100 g di Speck Altoadige
150 g di Formaggio Greco Feta
10 Pomodorini Pachino
4 Uova
Olio extravergine di Oliva del Garda
1 pizzico di sale
1 Spicchio di Aglio

PROCEDIMENTO
Lavare per bene i peperoni, asciugarli, togliere i semi, tenere da parte le calotte, tagliare a listarelle, in una cocotte mettere a scaldare quattro cucchiai di olio e lo spicchio di aglio schiacciato, unire le listarelle di peperone cuocere per dieci minuti, togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.togliere eventuale liquido di cottura.
Srotolare la prima sfoglia, bucherellare il fondo, aggiungere le fettine di speck, i peperoni, i pomodorini tagliati in quattro,le olive kalamon, il formaggio feta sbriciolato ed infine le uova sbattute 
con un pizzico di sale.
Chiudere il tutto con il secondo rotolo di sfoglia, spennellare per bene la superficie con del rosso d'uovo, con la sfoglia in  eccesso realizzare delle foglioline per decorare, creare nel mezzo un buco per la fuoriuscita del vapore in eccesso, infornare a 180° per circa 40/45 minuti, dimenticavo, nel foro della crostata, per evitare che s chiuda mettete della carta da forno arrotolata oppure della carta alluminio.
Altro accorgimento se vedete che la superficie tende a scurirsi troppo coprite la crostata con un foglio di alluminio.
Una ricetta salata questa che strizza l'occhio alla Grecia, ideale per chi ama gusti decisi e saporiti.
La trovo perfetta sia tiepida che fredda, indicata per gite fuoriporta oppure per un antipasto corposo.
Buon appetito!!

1 commento:

  1. Una ricetta salata questa che strizza l'occhio alla Grecia, ideale per chi ama gusti decisi e saporiti.
    La trovo perfetta sia tiepida che fredda, indicata per gite fuoriporta oppure per un antipasto corposo.

    RispondiElimina