venerdì 26 agosto 2016

Orecchiette Capricciose per Contest B come #biancolatte di Franciacorta InBianco

Ogni riccio un capriccio, e se invece fossero delle deliziose orecchiette?
ORECCHIETTE CAPRICCIOSE

INGREDIENTI
Per 4 persone
200 gr di Orecchiette rustiche Alberobello
1 Cipolla di Tropea
12 Friarielli piccoli
20 Pomodorini Pachino
1 Melanzana piccola(senza bucccia)
Buccia di melanzana
Basilico fresco
50 gr di Capriccio di capra
Olio extravergine di oliva
Sale q.b.
PROCEDIMENTO

Affettare sottilissima la cipolla di Tropea, rosolarla in 4 cucchiai di Olio extravergine di Oliva, spellare la Melanzana con un pelapatate e tagliarla a piccoli dadini, tenere da parte la buccia, unire la Melanzana alla cipolla, cuocere con coperchio fino ad ottenere quasi un purè, aggiungere i Pomodorini Pachino tagliati a metà ed i Friarelli, cuocere il sugo per circa 15 minuti a fuoco medio.
Nel frattempo cuocere le Orecchiette Rustiche in abbondante acqua salata, saranno pronte in circa 6 minuti.
Prendere la buccia di Melanzana a listarelle e scottarle in 2 cucchiai di Olio extravergine, un pizzico di sale, tenere da parte serviranno per impiattare. Scolare le orecchiette, Spadellare per bene e servire ben calde, cercando di dare al piatto un aspetto invitante, utilizzando le listarelle di Melanzana in ogni piatto, le foglie di Basilico ed abbondante grattugiata di Formaggio di Capra semi stagionato
Con questa ricetta partecipo al contest B come #biancolatte di Franciacorta InBianco, la manifestazione dedicata ai prodotti caseari, in programma 
dal 7 al 9 ottobre a Castegnato - BS

giovedì 25 agosto 2016

Amatriciana per Amatrice 💔

Il mondo intero si è fermato sgomento alle 3,36 del 24 Agosto, ed ha assistito ad una vera catastrofe che ha colpito gran parte del Centro Italia, area colma di Storia, non solo architettonica, ma storia e cultura Culinaria millenaria. Toscana, Umbria, Marche, Lazio, regioni dove la Passione e l'innovazione a Tavola le rendono famose in tutto il Mondo.
Uno dei piatti Simbolo della tradizione Culinaria Italiana ha radici, proprio in quel di Amatriceuno dei paesi ahimè maggiormente colpiti, ma che sono sicura, con l'aiuto di tutti saprà tornare quanto prima al suo splendore.
SPAGHETTI ALL'AMATRICE


Inizio subito a dirvi, che in origine, cipolla ed aglio non ci sono, ed il guanciale, va tagliato a striscioline  lunghe, uniformi e  possibilmente tutte dello stesso spessore, e poi c'è lo Strutto, difficile da trovare, ma indispensabile, per dare un sapore sopraffino alla ricetta

INGREDIENTI
per 4 persone
400 gr di Spaghettoni
250 gr di Guanciale
500 gr di Pomodoro fresco
150 gr di Pecorino semi stagionato
1 Cucchiaio di Strutto (in alternativa 4 cucchiai di Olio extravergine di Oliva)
1 Peperoncino di media piccantezza
Sale q.b.
PROCEDIMENTO
Tagliare a striscioline lunghe,uniformi e dello stesso spessore il Guanciale, pelare i Pomodori, io ho usato un pelapatate, in alternativa, li potete scottare in acqua bollente qualche minuto, privateli dei semi, tagliare la polpa a tocchetti, mettere in una ciotola e tenere da parte, mettere a sciogliere lo strutto nella Padella, unire il Peperoncino ed il Guanciale, cuocere finchè non sarà dorato e leggermente croccante al punto giusto, unire il Pomodoro, cuocere il SUGO per una decina di minuti, girando spesso con un cucchiaio di legno.
Cuocere gli Spaghettoni al dente, scolare e spadellare per bene, unendo a poco a poco il Pecorino grattugiato, servire ben caldo con una bella Spolverata di Pecorino in ogni singolo piatto
L'Italia è anche nel Piatto, nelle tradizioni della cultura contadina, il mondo ci conosce e ci copia sopratutto a tavola, e si unisce in soccorso di un territorio straordinario, qui la Locandina dell'iniziativa solidale,di raccolta fondi per le popolazioni terremotate, che i Ristoranti aderenti esporranno per un Anno dall'adesione, donando 2 euro per ogni piatto di Amatriciana ordinato
#unFuturoperAmatrice 💔

martedì 23 agosto 2016

Menù degustazione Latti da Mangiare 2.0 - In Cucina con Mamma Agnese ♡

Esiste in ognuno di noi, l'esigenza di trovare nuovi stimoli e nuove passioni. 
Dopo anni di lavoro nel quale mi entusiasmava solo creare strategie altrui, da un anno, quello che più mi piace è Creare, Sperimentare e Condividere, ricette ed intingoli in Cucina.Chi se lo immaginava, che gli insegnamenti della mia adorata Mamma, un giorno mi avrebbero dato così tante soddisfazioni.
Prima in sordina, e poi con maggior fiducia, ho realizzato che il suo ricordo, le sue ricette,il suo sorriso,avrebbero trovato nuova vita in rete, grazie al Blog a lei dedicato. Agnese, un amore smodato per la Natura, un culto per Fiori e Giardinaggio, nel suo Orto coltivava di tutto, ma sopratutto conosceva i segreti di tutte le piante spontanee in Cucina, e le sono grata per avermene reso partecipe........
Per partecipare al Contest Latti da Mangiare 2.0,ho creato,un Menù, dove i protagonisti sono i Formaggi Palagiaccio insieme a verdure dell'Orto e piante spontanee e lo dedico con tutto il cuore alla mia personale Musa ispiratrice.  
La Degustazione è composta da un caldo e friabile antipasto in crema Blu Mugello e da un primo di pasta insaporito con Gran Mugello Ubaldino, metto la immancabile "Traversa di Mamma" e son pronta a preparare

Come Antipasto
 Saccottino ripieno di erbette di campo, salame di Cinghiale e Blu
Mugello in crema al Latte e Blu Mugello e
Come Primo
 Paglia e Fieno all’uovo con Asparagi bianchi, asparagi verdi, Olive Leccino e scaglie di Gran Mugello Ubaldino

Prima portata - Antipasto
Saccottino ripieno, di erbette di campo, salame di Cinghiale e Blu Mugello in crema di Latte e Blu Mugello
INGREDIENTI
Per 6 persone
1 Pasta sfoglia
150 gr di Formaggio Blu Mugello
200 gr di erbette di campo (Tarassaco)
50 gr di Salume di Cinghiale a dadini
Sale
Olio di Oliva biologico
100 ml di Latte
1 bianco d’uovo per spennellare
PREPARAZIONE
Per prima cosa, mondare e lavare le erbette di campo, scottarle in acqua salata, a cottura ultimata strizzarle per bene, tagliarle unire in una terrina 1 cucchiaio di Olio e del sale,amalgamare per bene,prendere la pasta sfoglia, creare dei dischetti, con apposito strumento, o con un bicchiere, al centro inserire, una piccola quantità di erbette, qualche dadino di salume di cinghiale e del Formaggio Blu Mugello, chiudere per bene formando una mezzaluna, spennellare ogni singolo saccottino, infornare a  180°
per circa 20 minuti,poco prima togliere dal forno, creare con il latte ed il rimanente Blu Mugello a dadini una cremina, e servire i saccottini accompagnati da questa deliziosa cremina al Latte e Blu Mugello.
Seconda portata - Primo
Paglia e Fieno all’uovo con Asparagi bianchi e verdi ed Olive Leccino
INGREDIENTI
per 4 persone
320 gr di Lasagnette all’uovo Paglia e Fieno
200 gr di Asparagi Bianchi
100 gr di Asparagi selvatici
150 gr di Olive di Leccino all’Abruzzese
6 Tolle di Aglio Rosso
Olio di Oliva Biologico
50 gr di Formaggio Gran Mugello Ubaldino
Sale q.b.
PREPARAZIONE
In una Padella antiaderente, versare 4 cucchiai di Olio di Oliva, le Tolle di aglio rosso, lasciare a fuoco vivace pochi minuti, nel frattempo pulire, tagliare a rondelle gran parte degli Asparagi, tenendo da parte le punte, unirle in padella  cuocere il tutto per circa 10 minuti a fuoco medio, meglio se con il coperchio,
passato il tempo unire per pochi minuti le punte degli Asparagi, le Olive di Leccino snocciolate ed una grattugiata di Gran Mugello Ubaldino,  cuocere le Lasagnette  in abbondante acqua salata, avendo cura di dare minor cottura a quelle verdi, scolare per bene, Spadellare per bene il tutto, e servire con una bella grattugiata o meglio ancora con alcune scagliette di Gran Mugello Ubaldino.

Con questo Menù partecipo alla nuova edizione del contest indetto da
Palagiaggio, azienda Toscanaccia, con la propensione di proporre non solo Latti da bere ma anche da Mangiare 

martedì 16 agosto 2016

Galletto con Salsa al Pomodoro Prezzemolato ♡♡♡

Questo è un piatto tipico dei Colli Euganei, il Galletto con salsa di Pomodoro,qui in veste leggermente rivisitata
Galletto al Pomodoro Prezzemolato

INGREDIENTI
1 Galletto Vallespluga
4 Pomodori Cuore di Bue maturi
Prezzemolo
Olio extravergine di Oliva
6 Spicchi di Aglio fresco
Sale q.b.
Foglie di Finocchietto
Rosmarino fresco
Erba Cipollina

PROCEDIMENTO
Questa ricetta tipica della zona collinare Veneta, può essere preparata utilizzando sia la cottura al Forno che la cottura alla brace nelle serate estive; nel mio caso, per motivi di tempo, la cottura sarà al Forno. Per prima cosa, il Galletto deve essere preparato e tagliato in due, accendere il forno a 180°, preparare una pirofila, con una manciata di sale grosso, un filo di olio extravergine di oliva, Rosmarino fresco, foglie di Finocchietto e 6 spicchi di Aglio interi, posizionare il Galletto con la Pelle sul fondo, salare,un filo di Olio extravergine di Oliva, chiudere con un foglio di Alluminio apportando un foro nel mezzo. Infornare per 40 minuti, passati i quali girare il Galletto, irrorarlo con il sugo, apportare altri 3 o 4 fori al foglio di alluminio, infornare per altri 30 minuti, a cottura ultimata si ottiene una crosticina croccante.
Nel frattempo, creare una dadolata con la polpa, senza semi e buccia dei Pomodori Cuore di Bue,scottarli in  4 cucchiai di Olio e Prezzemolo tritato, quantità a piacere, per circa 10 minuti, aggiustare di sale.

A cottura ultimata, servire il Galletto con un fondo di Pomodori al prezzemolo, qualche rametto di Erba Cipollina tagliuzzata e l’Aglio a fettine
Il Galletto ci porta a spasso, nelle verdeggianti e romantiche Colline Venete dei Colli Euganei,grazie ad una delle ricette più gettonate il 
Galletto con salsa di Pomodoro, ottima se con cottura alla Brace, ma altrettanto buona, con cottura al Forno,provatele entrambe.
Buona lettura a presto con un nuovo itinerario col Galletto Vallespluga

domenica 14 agosto 2016

Plum Cake integrale con Friggitelli Pachino e Stracchino per Contest B come #biancolatte di Franciacorta InBianco


Plum Cake integrale con Friggitelli Pachino e Stracchino
INGREDIENTI
300 gr di Farina Rustica integrale 
4 Cucchiai di Formaggio grattugiato
1 Bustina di Lievito
Sale fino e Sale grosso q.b.
4 Uova
150 ml di Olio di oliva extravergine
100 ml di acqua tepida
300 gr di Friggitelli (piccoli peperoncini)
350 gr di Zucchine
250 gr di Melanzane
1 Piccola Cipolla di Tropea
1 Spicchio di Aglio
20 gr di Burro
Basilico Fresco
Prezzemolo fresco
Menta Fiori e Foglie fresche
10 Pomodorini Pachino
Semi di Sesamo
200 gr di Stracchino 
2 Ciotole capienti
2 Padelle antiaderenti
1 Stampo per Plum Cake


PREPARAZIONE
Pulire i Friggitelli e tagliarli in due, tagliare la cipolla di Tropea sottilissima, imbiondire in padella antiaderente con uno spicchio di Aglio ed un filo di Olio per circa 10/15 minuti a fuoco lento, chiudere con il coperchio; pelare e tagliare le Zucchine a listarelle , scottarle in padella antiaderente con un filo di Olio, mettere a raffreddare. Cuocere le Melanzane tagliate a Dadini, con uno spicchio di Aglio e cinque Pomodorini Pachino, mettere a raffreddare.
Mettere la Farina setacciata, il Lievito in polvere setacciato ed il Salein una ciotola e mescolare gli ingredienti; in un'altra ciotola inserire le Uova,l’acqua,l’Olio, lo stracchino ed il prezzemolo tritato, miscelare per bene, trasferire il tutto, nella ciotola della Farina, mescolare il tutto, fino ad ottenere un Impasto omogeneo e senza grumi. Inserire nell’impasto quasi tutte le verdure,alcune foglie di Origano fresco, amalgamare per bene.
Rivestire lo stampo con carta da forno, oppure con il Burro,versare l’impasto e decorare con una parte dei Friggitelli, i Pomodorini Pachino scottati e tagliati in quattro parti,i Peperoncini tagliati ed infine i Semi di Sesamo e qualche chicco di Sale grosso.

Cuocere in forno Caldo a 180° per circa 50/60 minuti.Controllare che sia cotto all'interno prima di togliere dal forno.
Attendere che si raffreddi e servire, accompagnandolo da Aromi freschi.


Con questa ricetta partecipo al contest B come #biancolatte di Franciacorta InBianco, la manifestazione dedicata ai prodotti caseari, in programma 
dal 7 al 9 ottobre a Castegnato - BS

sabato 13 agosto 2016

Fusilli Aromatizzati al Peperoncino in sugo di Melanzane Perlina

Oh Romeo,Romeo perché sei tu Romeo

Sappi che io t’Amo!! Amo creare insiemi per Deliziar il Palato, PrositRomeo!!
C'è poco da dire su Romeo è proprio un Bel Tipo!!!
FUSILLI  ROMEO IN SUGO DI MELANZANE PERLINA
Questa pasta è già di suo aromatizzata, con Peperoncino, Aglio e Prezzemolo, risulterebbe buona anche solo con Olio extravergine di Oliva, perfetta per chi Ama il piccante
INGREDIENTI
per 4 persone
320 gr di Fusilli Aromatizzati Prosit Romeo
4 Melanzane Perlina
20 Pomodorini Pachino
1 piccolo Porro
Basilico fresco
Prezzemolo fresco
Finocchietto fresco
Peperoncino fresco
PROCEDIMENTO
Affettare sottilmente il porro, farlo appassire in una capiente padella ad alti bordi, affettare  le Melanzane Perlina, aggiungere un pò d'acqua, cuocere per 20 minuti circa, tagliare i Pomodorini pachino in 4 pezzi, unirli alle Melanzane, continuare la cottura per altri 10 minuti, a piacere aggiungere peperoncino fresco. Cuocere i FUSILLI in abbondante acqua salata per non più di 8 minuti, scolare e saltare in Padella, e voilà...il piatto è pronto.
Per ottenere un piatto interessante, usate un COPPAPASTA, inserendo un primo stato di Sugo alle Melanzane e Pachino, la Pasta e tanto prezzemolo e finocchietto

giovedì 11 agosto 2016

Torta 🍰 Ciocco Ricotta 😋

Gli eroi siamo noi, che per Amore o per Passione, anche quando fuori il Caldo cuoce anche i sassi
nel bel mezzo del pomeriggio, accendiamo il forno ed inforniamo un Dolce, si sa al cuore non si comanda, o meglio si comanda e come... 
Mamma... mi fai una Tortaaaa???
E la Mamma  risponde... 
Si Amore, ho giusto della Ricotta fresca e tanto Cioccolato, che ne dici della nostra
TORTA CIOCCORICOTTA

INGREDIENTI
270 gr di Farina Fior di Grano MolinodiPordenone
150 gr di Zucchero
250 gr di Ricotta Lattebusche
3 Uova
100 gr di Burro fuso
200 gr  di Cioccolata spalmabile Pernigotti
1 Bustina di Lievito per Dolci
1 Bustina di Vanillina
50 gr di Granella di Pistacchio
PROCEDIMENTO
Lavorare in una terrina la Ricotta con lo Zucchero, unire le Uova una alla volta, mescolare delicatamente, sempre mescolando aggiungere la Farina ed il Lievito, la Vanillina, il Burro e 150 gr di Cioccolato spalmabile, amalgamare per bene tutti gli ingredienti, imburrare una Tortiera, versare l'impasto,infornare per circa 30 minuti in forno a 180°

Assicurarsi che la torta sia cotta, utilizzando uno stecchino lungo, raffreddare il dolce, mentre è ancora tiepido, utilizzare il rimanente Cioccolato spalmabile per ricoprire totalmente la CioccoRicotta e per finire utilizzate la granella di Pistacchio per rifinire.